Zu Inhalten springen

Best things to do in Sardinien

Kunstgalerie
“Citadel with works of art, anatomical and archaeological museum around a central courtyard.”
36Empfehlungen vor Ort
Kunstgalerie
“Sul colle di San Michele sorge uno dei monumenti più affascinanti della città. Il primo impianto risale al X secolo d.C. con funzione difensiva. Dal colle infatti si domina per lungo raggio la città sottostante e si ha ampia visione del mare. dal 2001 è divenuto centro d’arte polivalente. the castle is one of the most fascinating monuments of the city, it's on top of san michele hill from where you can enjoy a beaatuful view of the city. ”
22Empfehlungen vor Ort
Kunstgalerie
“La Galleria Comunale d’Arte sorge all’interno dello splendido scenario dei Giardini Pubblici. Il prospetto principale neoclassico è stato realizzato nel 1828, mentre il blocco originario risale alla fine del 1700. E’ all’inizio degli anni Trenta che l’edificio subisce delle nuove modifiche per divenire Galleria d’Arte. Il Museo attualmente ospita la Collezione Ingrao, esposizione permanente costituita dalle opere dei più grandi maestri italiani del Novecento, da Umberto Boccioni a Giorgio Morandi, da Filippo De Pisis a Mario Mafai, le sculture di Francesco Ciusa e e la nuova esposizione della Collezione d'Arte Contemporanea, tra le più interessanti Italia tra gli anni '60 e '70.”
11Empfehlungen vor Ort
Kunstgalerie
“Address: Giardino sonoro in San Sperate Born 15 March, 1942 in San Sperate, a small village in the southern part of Sardinia, Pinuccio Sciola traveled and studied around the world, in places such as Florence, Salzburg, Madrid, and Paris, before returning back to his native land. The Sardinian artist gained wide recognition for his rock sculptures, which have been shown in various exhibitions worldwide, including the Venice biennale, and Renzo Piano’s parco della musica in Rome, where he contributed with one piece. Particularly known for his ‘sound stones’, Sciola was able to make rocks ‘sing’ by carving patterned fissures onto them with a circular saw. Pinuccio Sciola, who passed away in 2016, first presented his ‘sound stones’ in 1996 at the ‘Time in Jazz’ festival in Berchidda, where he performed with swiss percussionist Pierre Favre, and then again in 2003, where he played the rocks with italian trumpeter Paolo Fresu in front of Assisi’s basilica San Francesco. When struck, his sculptures produce various sounds similar to those of bells, drums, and gongs, evoking a mystical atmosphere from a prehistoric time. Bringing together past and present, the artist has manged to release sounds that for millennia have been trapped inside the material itself. Nato il 15 marzo 1942 a San Sperate, un piccolo villaggio nella parte meridionale della Sardegna, Pinuccio Sciola viaggiò e studiò in tutto il mondo, in luoghi come Firenze, Salisburgo, Madrid e Parigi, prima di tornare nella sua terra natale. L'artista sardo ha ottenuto ampio riconoscimento per le sue sculture di roccia, che sono state esposte in varie mostre in tutto il mondo, tra cui la biennale di Venezia, e il parco della musica di Renzo Piano a Roma, dove ha contribuito con un pezzo. Particolarmente noto per le sue "pietre sonore", Sciola è stato in grado di far cantare le rocce scolpendole con una sega circolare. Pinuccio Sciola, scomparso nel 2016, ha presentato per la prima volta le sue "pietre sonore" nel 1996 al festival "time in jazz" a berchidda, dove si è esibito con il percussionista svizzero pierre favre, e poi di nuovo nel 2003, dove ha suonato le rocce con trombettista italiano paolo fresu davanti alla basilica di assisi san fancesco. quando colpito, le sue sculture producono suoni simili a quelli di campane, tamburi e gong, evocando un'atmosfera mistica da un tempo preistorico. riunendo passato e presente, l'artista ha maneggiato per rilasciare suoni che per millenni sono stati intrappolati all'interno del materiale stesso. ”
2Empfehlungen vor Ort
Book Store
“Ottima selezione di libri d'architettura, arte, moda e design. Poster, fotografie, merchandising del MoMA e del Tate Gallery, oggetti d'arte. Esposizioni d'arte.”
1Empfehlungen vor Ort
Restaurant
1Empfehlungen vor Ort
Kunstgalerie
Kunstgalerie
“visitate il laboratorio di cristina e stefania dove troverete le ceramiche di casa minù! don't miss cristina and stefania's workshop where you'll find more items like the ones at casa minù!”
1Empfehlungen vor Ort
Kunstgalerie
1Empfehlungen vor Ort
Kunstgalerie
1Empfehlungen vor Ort
Kunstgalerie
Arts & Crafts Store