Zu Inhalten springen

Was du in Apulien unternehmen kannst

Entdecke die Stadt aus der Perspektive von Einheimischen. Entdecke die schönsten Dinge, die man unternehmen kann, sowie die besten Restaurants, und erhalte unbezahlbare Ratschläge von den Menschen, die hier leben.

Italienisches Restaurant
$$$
“ristorante sul mare con terrazza. ottimo per cene all'aperto nelle calde sere d'estate.”
4 Einheimischen empfohlen
Pizzeria
$$
“in this place you can try the typical "Paposcia",a kind of bun very appetizing”
6 Einheimischen empfohlen
Denkmal/Wahrzeichen
“È un luogo panoramico che offre una vista suggestiva sia di giorno che di notte”
2 Einheimischen empfohlen
Beach
“La spiaggia del Buondormire ha dei colori unici, la sabbia è dorata e l’acqua limpidissima appare verde smeraldo. Come se non bastasse anche il contesto paesaggistico è unico: di fronte c’è lo scoglio “Il Coniglio”, le pareti verticali alle sue spalle sono ricche di vegetazione, ricorda quasi i paesaggi della Thailandia. Vi si può arrivare solo via mare. Sulla spiaggia vi è un piccolo chioschetto per consumare pranzi veloci. [ENGLISH] The Buondormire beach has unique color, the sand is golden and the crystal clear water looks emerald green. To make matters even worse the landscape is unique: in front is the rock "The Rabbit", the vertical walls behind. (fonte: www.capopalinuro.it)”
4 Einheimischen empfohlen
Meal Takeaway
2 Einheimischen empfohlen
Bar
Von 1 Einheimischem empfohlen
Bäckerei
$
5 Einheimischen empfohlen
Point of Interest
“Ultima bellissima scoperta della nostra città! Una cittadella medioevale sotteranea!”
Von 1 Einheimischem empfohlen
Place of Worship
“La Cavalcata di Santo Oronzo Ogni anno il 25, 26 e 27 di agosto si svolge la Festa Patronale con la Cavalcata di Sant'Oronzo, evento in onore del santo protettore di Ostuni. La cavalcata di sant'Oronzo é la festa più attesa e importante di Ostuni. Ogni anno il 25, 26 e 27 di agosto, sono giorni dedicati al santo: un corteo di cavalli e cavalieri bardati a festa, sfila per le vie cittadine a scorta del protettore della città. Le origini della cavalcata erano incerte fino a pochi anni addietro. Si possono oggi far risalire, con buon margine di sicurezza, alla seconda metà del diciassettesimo secolo, precisamente al 1657. La peste invase il Salento risparmiando Ostuni ed altre città di Terra d'Otranto. Il miracolo venne attribuito a sant'Oronzo ed ogni 26 agosto gli ostunesi vollero recarsi in processione al santuario eretto in suo onore. Lì prelevavano la statua in cartapesta raffigurante il santo, e la portavano a spalla nella piazza del paese. Spesso gli addobbi sono tramandati di generazione in generazione così come i gesti e i piccoli indispensabili segreti. L'intero nucleo familiare si dedica alla vestizione, spesso aiutato da parenti e amici. Uno degli addobbi più importanti, é costituito dal bellissimo mantello arabescato con centinaia di paillettes applicate una ad una con certosina pazienza. La vestizione continua con finimenti e fregi di vario tipo e grandezza. Anche il cavaliere indossa l'uniforme costituita dal chepì e da una casacca che ricordano i motivi del mantello del cavallo e da pantaloni bianchi. La vestizione del cavaliere é anch'essa molto accurata e ricorda per certi aspetti, quella del torero. Gli ultimi dettagli, i guanti bianchi, il frustino ed ecco cavallo e cavaliere diventare un'unica entità. Il nostro cavaliere con la sua cavalcatura, si avvia come tutti gli altri, verso il punto di incontro, piazza Cattedrale, inerpicandosi lungo l'omonima salita. Una volta arrivati in piazza cattedrale, cavalli e cavalieri attendono che la statua di sant'Oronzo venga portata fuori dalla chiesa madre. Quando: 26 agosto Dove: Centro storico - Piazza della Libertà, Ostuni, Puglia”
Von 1 Einheimischem empfohlen
Restaurant
“Wonderful local food served without a fuss. It heavily features local produce and meats as well as fresh pasta.”
4 Einheimischen empfohlen
Beach
“bar on the sandy beach, warm waters, quiet rentable sun loungers 7euro, umbrella 6euro parking 5euro 10 mins by car from Ostuni”
7 Einheimischen empfohlen
Beach
“Un'area verde dove immergersi nel relax, tra la morbida erba e gli alberi tipici della macchia mediterranea. Si possono organizzare picnic romantici, partite a pallone tra gruppi, o si può semplicemente andare ad immergersi in solitudine con la sola compagnia di un buon libro e di musica nelle orecchie.”
Von 1 Einheimischem empfohlen
City Hall
“GROTTAGLIE in der Provinz von Taranto ist die bekannte Keramikstadt in Apulien und sicherlich ebenso einen Besuch wert. ”
49 Einheimischen empfohlen
Einkaufszentrum
“With its medieval structure, the historic center of Ceglie Messapica is an environmental-architectural gem protected since 1999. The urban design is dominated by the Ducale castle and the Collegiata church, with a thick maze of narrow alleyways and paved streets with typical "chianche" stones like in Piazza Vecchia, where whitewashed houses and their flowered balconies dot every corner. As a Slow Food presidium, the Ceglie Messapica Biscotto is an irregular cube shaped pastry made with toasted almond paste and stuffed with cherry or grape jam, then flavored with a light citrus fragrance. A sugar and cocoa icing is optional. Known as "U 'Piscquett'l", it has a long rural tradition, as it was prepared for big parties or wedding banquets or to embellish wedding gifts. Today, biscuits are sold in pastry shops and bakeries, usually enjoyed with sweet wines or combined with home-made rosolio liquor.”
38 Einheimischen empfohlen
Point of Interest
Point of Interest
“Spiaggia caratteristica in un porto storico , accessibile dalla pista ciclabile di Polignano.”
5 Einheimischen empfohlen